La maternità è l’esperienza più agognata dalle donne. Ma una volta alle spalle, nonostante la gioia per aver messo al mondo un figlio, una mamma su cinque porta con sé un trauma legato al parto: fisico o psicologico. 

A far calare i veli è una ricerca condotta dall’istituto «Doxa» per conto dell’«Osservatorio sulla Violenza Ostetrica»: un’associazione di mamme nata lo scorso anno al fine di indagare le proporzioni di quello che viene definito «un problema di salute pubblica che mette a repentaglio il benessere e la salute psicosociale della gestante e del bambino». Così le donne, dopo aver lanciato una campagna di denuncia sui social, hanno commissionato l’indagine, mirata a far luce su una forma di violenza silente, che in ambito giuridico in Italia non è riconosciuta come reato.

Fonte: http://www.lastampa.it/2017/09/21/italia/cronache/la-denuncia-delle-mamme-troppa-violenza-in-sala-parto-j4rtRoL7ZyiL9DRMF6FveP/pagina.html