Tag: donne

News, Prevenzione e cura, Screening

Concluso il tour della “Prevenzione Possibile”, l’iniziativa realizzata con il patrocinio di SIPREC, FIMMG, Federfarma e Federfarma-Sunifar con il contributo incondizionato di Mylan

Il cuore delle donne merita informazione: diffondere le buone abitudini aiuta a combattere il rischio cardiovascolare.

Milano, 9 luglio 2018 – Sono attente alla prevenzione primaria e chiedono maggiore accessibilità a programmi di screening e diagnosi precoce, non solo in ambito cardiovascolare ma anche dermatologico (il 58%), ginecologico (24%) e dell’HIV (17%). Questa è la fotografia che emerge dall’analisi delle schede delle oltre 2.600 donne visitate sul truck dell’iniziativa “Prevenzione Possibile. La salute al femminile” realizzata con il patrocinio di SIPREC (Società Italiana per la prevenzione cardiovascolare), FIMMG (Federazione Italiana Medici di Medicina Generale), FEDERFARMA (Federazione nazionale unitaria titolari di farmacia) e Federfarma-Sunifar con il contributo incondizionato di Mylan.

Leggi

News, Prevenzione e cura

Si è concluso il tour dell’ambulatorio mobile di “Prevenzione possibile”: un successo tutto “rosa”

A Milano, il 9 luglio, presentazione dei numeri del progetto con visita all’ambulatorio mobile e misurazione del rischio cardiovascolare e della densità ossea.

 

Ben 166 sono state le donne che nelle ultime tappe del tour del progetto “Prevenzione possibile. La salute delle donne” hanno partecipato agli screening in programma: 83 ad Asti e altrettante a Novara. I numeri complessivi del progetto itinerante che ha toccato l’Italia da cima a fondo, verranno presentati a Milano, lunedì 9 luglio, alle 11,30, in piazza Città di Lombardia.

Gli ospiti avranno la possibilità di visitare l’ambulatorio mobile e
a bordo di effettuare la misurazione del rischio cardiovascolare e della densità ossea.

Leggi

Benessere e stili di vita, News, Prevenzione e cura

Malattie cardiovascolari e osteoporosi: il progetto “Prevenzione possibile” è al fianco delle donne nelle piazze italiane

Le malattie cardiovascolari sono la principale causa di morte in Italia. Includono diversi tipi di condizione che colpiscono il cuore e i vasi sanguigni: malattie ischemiche del cuore, come l’infarto acuto del miocardio e l’angina pectoris, e le malattie cerebrovascolari, come l’ictus ischemico ed emorragico (le malattie cardiovascolari). Sono in gran parte prevenibili ed evitabili attraverso una corretta prevenzione. Anche se le donne tendono ad avere problemi cardiaci in età avanzata rispetto agli uomini, e i segni e i sintomi dei problemi cardiaci delle donne tendono a differire, i fattori di rischio per le malattie cardiache sono gli stessi (Scarica l’opuscolo).

Leggi

News, Prevenzione e cura

La prevenzione è possibile con l’ambulatorio mobile “rosa” dedicato alla salute delle donne.

Le prossime tappe: Como, 18 e 19 giugno; Asti, 21 e il 22 giugno: Novara, ultima tappa del tour, 25 e 26 giugno.

Sta per concludersi il viaggio dell’ambulatorio mobile rosa del progetto “Prevenzione Possibile. La salute delle donne”. Un progetto virtuoso che, partito l’8 marzo scorso, si rivolge alle donne per informarle sull’importanza della prevenzione di alcune malattie attraverso corretti stili di vita. Si concluderà il 26 giugno.

Leggi

Benessere e stili di vita, News, Prevenzione e cura

“Prevenzione possibile” ha a cuore la salute delle donne italiane. Proseguono gli screening gratuiti in piazza

Prossime tappe: Trento, 7-8 giugno; Cremona, l’11-12 giugno; Pavia, 14-15 giugno; Como, 18-19 giugno.

 

Cosa hanno in comune cuore e ossa? Nella donna sono vulnerabili più che negli uomini e per mantenerli in salute è possibile fare prevenzione sin da giovani. E’ questo il messaggio del progetto itinerante “Prevenzione possibile. La salute al femminile” (www.prevenzionepossibile.it) dedicato alle donne per informarle sull’importanza della prevenzione di alcune malattie, come le patologie cardiovascolari e l’osteoporosi, attraverso corretti stili di vita.

Leggi

Benessere e stili di vita, News, Prevenzione e cura

‘Prevenzione Possibile’ questa settimana è giunta a Spoleto e a Grosseto: 143 donne hanno partecipato agli screening gratuiti

Le prossime tappe saranno: Arezzo, 17-18 maggio; Ancona, 21-22 maggio; Parma, 24-25 maggio, via Cavour; Rovigo, 28-29 maggio e Rimini, il 31 maggio e il 1° giugno.

 

Nelle meravigliose città di Spoleto e Grosseto, la scorsa settimana l’ambulatorio mobile del progetto itinerante “Prevenzione Possibile. La salute al femminile” ha portato a tutte le donne il messaggio della prevenzione, con visite gratuite.

Quattro giorni per sfidare insieme a loro le malattie cardiovascolari e l’osteoporosi. Anche questa volta i numeri sono stati importanti: il primo giorno di visite a Spoleto ha registrato  34 donne, il secondo 36, per un totale di 70 partecipanti agli screening.

A Grosseto sono state rispettivamente 37 e 36 per un totale di 73. In quattro giorni di screening gratuiti 143 donne hanno potuto beneficiare di una prevenzione rosa possibile.
Leggi

Prevenzione e cura, Screening

Malattie reumatiche autoimmuni: prima edizione dell’(H)Open day di Onda

L’11 maggio su tutto il territorio nazionale saranno disponibili per le donne servizi gratuiti per la prevenzione, la diagnosi e la cura delle malattie reumatiche autoimmuni. Obiettivo della giornata sarà promuovere la consapevolezza e la corretta informazione, così come la prevenzione, la diagnosi e l’accesso ai percorsi specialistici diagnostico – terapeutici dedicati alle malattie reumatiche autoimmuni.Leggi

News, Prevenzione e cura, Screening

Sindrome dell’occhio secco tra le donne: visite oculistiche gratuite al Mauriziano di Torino dal 2 al 31 maggio

Fino al 31 maggio presso l’Azienda ospedaliera Ordine Mauriziano Umberto I, screening oculistici gratuiti dedicati alle donne, le più colpite da questa patologia

 

Ha preso il via anche a Torino la terza edizione della campagna nazionale di prevenzione e diagnosi dell’occhio secco – quest’anno dedicata esclusivamente alle donne – promossa su tutto il territorio nazionale dal Centro Italiano Occhio Secco di Milano (Cios) con la collaborazione dell’Università dell’Insubria di Varese, il patrocinio del Ministero della Salutedi Regione Lombardia e della Società Oftalmologica Italiana.

Leggi